PRODOTTI

LA DIVEROSS SPONSOR TECNICO DEL CLUB SUB ISOMAR DI BOGLIASCO

04/09/2009

Nel mese di giugno nel mondo della subacquea nazionale è stato perfezionato un nuovo accordo di collaborazione fra il glorioso Club Sub Isomar di Bogliasco e la Plastmeccanica. Per sintetizzare l'importanza dell'abbinamento si può prendere spunto dal noto slogan "i migliori scelgono i migliori" in quanto si tratta di un matrimonio fra due grandi realt storiche del mondo della subacquea attiva. Da una parte il Club di Bogliasco, fondato a Bogliasco in provincia di Genova nel lontano 1963 ad opera di Gianni Risso che da allora mantiene con lo stesso entusiasmo la carica di presidente. L'associazione vanta una storia ricchissima risultati agonistici altamente positivi comprendente anche vari titoli italiani, soci del calibro di Antonio Toschi, Massimo Scarpati, Alberto Azzali, innumerevoli successi organizzativi, encomiabili attivit in campo scientifico e ambientale. Basta ricordare che al Club di Bogliasco si deve nel 1969 in "prima" mondiale la spedizione medico- scientifica in alta quota con immersione sotto ghiaccio nel Lago del Miage a 2020 metri di quota e nel 1972 l'ideazione e il lancio di "Fondali Puliti" l'operazione internazionale di ecologia pratica. Dall'altra parte la Plastmeccanica, un'azienda emiliana di Correggio, operante da oltre quarant'anni e specializzata nello stampaggio industriale di materie plastiche. Il titolare Rossano Lugli, grazie alla passione per le immersioni e per la fotovideosub, agli inizi degli anni ottanta fondò il primo marchio italiano di custodie stagne in policarbonato per fotocamere e telecamere. Nel 1988 la Plastmeccanica entrò nel settore dell'apnea sportiva profonda inserendosi in un piccolo pool di sponsor creato da Gianni Risso per consentire a Francisco Ferreras Pipin di battere il record mondiale "assetto costante" con 69 metri. Dopo il primo successo, la Plastmeccanica per molti anni con la sua tecnologia ha supportato le omologazioni dei record mondiali dei più grandi campioni, compreso Umberto Pelizzari . Per alcuni anni la ditta emiliana è rimasta fuori al mercato della subacquea, ma nel 2009 vi è rientrata mettendo in produzione custodie stagne in policarbonato per apparecchi foto e video sub con il marchio Diveross . E tornando sul mercato la famiglia Lugli ha subito ripreso il rapporto di collaborazione, gi attivo negli anni novanta, con il club di Bogliasco che oltre a utilizzare le custodie Diveross in gara funziona anche da base per i test ed i collaudi. A conferma della bont dell'accordo gli agonisti del Club Sub Isomar-Diveross di Bogliasco, fra giugno e ottobre hanno colto una serie di successi che non ha precedenti in campo nazionale. Ecco una sintesi. In giugno ai Giochi del Mare di Ventotene nell'estemporanea di fotosub digitale 1° Davide Lombroso, 2° Duccio Mazzocchi; nella Coppa del Mondo video sub 1° Christian Morandi. In luglio ai Campionati Italiani di Safari Fotosub: 1° Massimo Corradi e 2° posto per Societ . In agosto al Trofeo Scubapro-Uwatec di Zoagli 1° Angelo Fiori. In settembre al 1° concorso fotosub Obiettivo sui Fondali dell'A.M.P. di Portofino un 1° assoluto con Massimo Corradi, e vittoria del titolo italiano Miss Modella Fotosub ad Arenzano con Laura Affinito Bonabello. In Sardegna alla gara nazionale con 50 concorrenti "Sotto il Mare di Palau" due primi assoluti su tre categorie con Giovanni Belgrano e Paolo Battiato.